• de_DE
  • fr_FR
  • it_IT

Contattaci: 062 787 87 87 | info@domotec.ch

alorenz

Sfruttate l’ energia solare per la sua casa

Sfruttate l’energia solare per la vostra casa
Lo sapevate che l’energia solare può essere trasformata fino all’80 % in calore utilizzabile? Nella progettazione di un concetto moderno e completo per l’approvvigionamento di case d’abitazione si dovrebbe tenere conto anche dei grandi benefici offerti dall’energia solare. Questo modo naturale ed ecologico di riscaldare l’acqua sanitaria non è soltanto un prezioso contributo alla protezione dell’ambiente, ma consente anche di risparmiare denaro. L’impianto solare Solaris di Domotec è adatto sia per le nuove costruzioni che per gli edifici già esistenti.

Sistema solare vantaggioso ed ecologico
Lo sfruttamento termico dell’energia solare costituisce il metodo più efficace per sostituire l’energia primaria con l’energia solare rigenerativa. Infatti, quasi l’80 per cento dell’energia solare può essere trasformata in calore sfruttabile. Con Solaris, Domotec propone un sistema solare ad accumulo diretto che, secondo il principio del fabbisogno, funziona senza additivi chimici. L’aggiunta di antigelo è superflua essendo le superfici dei collettori privi d’acqua quando l’impianto non è in funzione. Quando l’irradiazione solare è insufficiente per la produzione di calore, la pompa di alimentazione si disinserisce automaticamente e l’acqua presente nei collettori si svuota nell’accumulatore Sanicube, realizzato in materia sintetica resistente alla corrosione. Questo sistema garantisce lo sfruttamento ottimale dell’energia solare disponibile riducendo allo stesso tempo i costi d’esercizio. Inoltre, grazie all’impiego della sistema senza pressione, vengono meno gli investimenti per lo scambiatore termico, il vaso di espansione e per la valvola limitatrice di pressione. E non ultimo è superflua l’aggiunta di antigelo, un ulteriore vantaggio che risulta in un contributo attivo per la protezione dell’ambiente.

L’accumulatore Solaris
Il coefficiente di rendimento di un impianto solare dipende da un lato dalle caratteristiche e dalla qualità dei collettori, dall’altro gioca un grande ruolo l’accumulo dell’acqua scaldata. L’accumulatore Solaris è un campione nel suo campo: grazie alle sue eccellenti proprietà di isolazione termica, le perdite di energia sono minime. Inoltre, il serbatoio di accumulo è di pregiata materia sintetica e lo scambiatore termico dell’acqua sanitaria di acciaio inox, pertanto completamente resistenti alla corrosione e non richiedenti manutenzione.

Avete domande o vi occorre una consulenza? Contattateci – saremo lieti di assistervi.

domotec solar montage Solaris_Kollektoren_Sanicube

aria secca dovuta al riscaldamento?

Durante i mesi invernali molte persone si lamentano per l’aria secca nei locali d’abitazione. Un modo estroso per ovviare a questo inconveniente è la realizzazione di un quadro murale sempreverde vivo denominato Verticalis di Hydroplant. Le piante, infatti, esplicano un ottimo effetto sull’aria ambiente, legano le polveri fini, puliscono ed umidificano l’aria e, abbellendo la casa, sono una gioia per gli oc-chi. Per maggiori informazioni visitate http://www.hydroplant.ch oppure http://www.verticalis.ch

 

VERTICALIS3_HYDROPLANT Verdieri+OptikMB1_1983Verdieri+Optik 1440407285693

 

 

Buon Natale

Il Team Domotec vi augura un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo

Weihnachtliche Szene aus Holz im Laternenlicht

Protezione dal freddo per la casa di proprietà – consigli di Domotec per le aree esterne

Settimana scorsa abbiamo preparato le aree interne della nostra casa per l’inverno e ora ci occupiamo delle aree esterne e dei dintorni. Prima che arrivi il primo gelo è importantissimo chiudere le condotte dell’acqua e svuotare e disattivare le pompe di stagni e fontane. Se il tetto non è a tenuta stagna, vi sono delle infiltrazioni d’acqua che possono causare grandi danni. Una prova visiva con il binocolo consente di individuare tegole mancanti o fuori posto. Inoltre si possono rilevare anche eventuali cre-pe nella facciata. Gli impianti solari e le antenne vanno controllati in vista della loro stabilità. I lavora-tori fai da te sportivi possono pulire da sé le grondaie intasate. Attenzione, però: soltanto se provvisti di un equipaggiamento sicuro! A proposito di sicurezza: le rampe d’accesso e i vialetti accidentati e coperti di muschio vanno controllati, puliti e riparati. Dovreste altresì prestare attenzione ad un’illuminazione adeguata. Infine è utile approntare sabbia o sale da spargere e una pala da neve.

Winter aussen 01

Protezione dal freddo per la casa. Consigli per le parti interne

Quando il gatto si rannicchia dietro la stufa e noi non usciamo di casa senza berretto, sciarpa e guanti, è decisamente giunto il momento di preparare la casa di proprietà per la stagione fredda dell’anno. Per il riscaldamento applichiamo un programma di quattro punti: esecuzione della manutenzione, controllo della pressione, sfiato dei caloriferi e riempimento del serbatoio. La manutenzione regolare del riscaldamento ne riduce il consumo. Per proteggere le condotte dell’acqua, anche in caso di assenza prolungata i locali non vanno mai lasciati raffreddare completamente. Quando il termometro scende sotto zero, le condotte nei locali non riscaldati vanno chiuse per impedire lo scoppio dei tubi. Controllate inoltre se le porte e le finestre chiudono bene, se le cerniere funzionano a dovere e se le guarnizioni sono ancora intatte. Settimana prossima parleremo delle misure per proteggere le aree esterne della casa.

Haus Standard Winter

Scaldiamo gli animi dei giocatori di hockey!

Sin dal 1976 la pista di ghiaccio di Olten è un polo d’attrazione per eventi sportivi “caldi” sul ghiaccio. Nel contesto di importanti opere di risanamento – iniziatisi nel 2013 e il cui termine è previsto a metà 2015 – l’ormai ultraventennale impianto di acqua calda è stato sostituito dal moderno sistema di acqua calda Syncro di Domotec.

Acqua calda per svariate condizioni d’utilizzo
Il nome «pista di ghiaccio» la dice tutta. Dall’autuno fino in primavera, la pista di ghiaccio Kleinholz di Olten viene prevalentemente frequentata dagli appassionati del pattinaggio. Nei mesi estivi, invece, è una mecca per skater audaci. Tenendo conto di queste premesse e coadiuvata dalla Raimann+Partner AG di Trimbach, ufficio di progettazione, la Sportpark AG di Olten, committente della costruzione, aveva valutato l’idoneità di vari impianti per l’approntamento di acqua calda. Il catalogo dei requisiti era ben definito: il nuovo impianto di acqua calda doveva rispondere agli ultimi ritrovati tecnologici, presentare un ottimo rapporto costi/benefici, garantire un’elevata produzione d’acqua calda, compensare il consumo d’acqua irregolare dovuto alle fluttuazioni stagionali e, non ultimo, essere poco ingombrante. Infine, la committente e il progettista avevano trovato ciò che faceva al caso loro: l’impianto di acqua calda Syncro di Domotec. Syncro soddisfa il fabbisogno di 1‘500-12‘000 litri d’acqua calda al giorno e assicura l’erogazione immediata di acqua calda persino nei periodi di punta o in caso di insufficiente resa termica. L’unità di regolazione elettronica e il monitoraggio dei circuiti primari e secondari ottimizzano lo scambiamento termico e garantiscono così in ogni momento l’approvvigionamento di sufficiente acqua calda.

Informazioni operative
Lo scambiatore termico di Syncro è accessibile dall’esterno, la manutenzione può dunque essere eseguita senza interruzione dell’erogazione di acqua calda. Rispetto ai tradizionali sistemi di acqua calda, i tempi di carica di Syncro sono nettamente più corti e durante il processo di carica l’assorbimento di potenza rimane costante. Inoltre, ogni carica richiede un solo avviamento del bruciatore. Ne risultano sia un elevato coefficiente di rendimento che bassi costi di esercizio e di manutenzione.
Kleinholz_4_Eisfeld

 

Riscaldare in modo efficiente ed ecologico – know-how

Molto spesso è necessario prendere una decisione: che cosa fare se il riscaldamento non funziona più? Ripararlo, risanarlo o sostituirlo? Se si opta per la sostituzione di un riscaldamento elettrico, di norma vale la pena prendere in considerazione tutte le possibilità e gli aspetti dell’alimentazione elettrica e mirare a una soluzione complessiva. Continua a leggere

Aprile è il mese dell’anno durante il quale gli appassionati del giardinaggio hanno molto da fare. Vi sveliamo quali piante sono adatte alla semina:

per gli asparagi occorre avere molta pazienza, il primo raccolto sarà possibile solo dopo 3 anni.
Durante la semina bisogna fare attenzione a lasciare abbastanza spazio tra le piantine (almeno 40 cm tra 2 piante e almeno 1,5 m tra le file). Per la piantagione si consiglia delle fosse di 15-20 cm di profondità. Continua a leggere