• de_DE
  • fr_FR
  • it_IT

Contattaci: 062 787 87 87 | info@domotec.ch

Protezione dal freddo per la casa. Consigli per le parti interne

Quando il gatto si rannicchia dietro la stufa e noi non usciamo di casa senza berretto, sciarpa e guanti, è decisamente giunto il momento di preparare la casa di proprietà per la stagione fredda dell’anno. Per il riscaldamento applichiamo un programma di quattro punti: esecuzione della manutenzione, controllo della pressione, sfiato dei caloriferi e riempimento del serbatoio. La manutenzione regolare del riscaldamento ne riduce il consumo. Per proteggere le condotte dell’acqua, anche in caso di assenza prolungata i locali non vanno mai lasciati raffreddare completamente. Quando il termometro scende sotto zero, le condotte nei locali non riscaldati vanno chiuse per impedire lo scoppio dei tubi. Controllate inoltre se le porte e le finestre chiudono bene, se le cerniere funzionano a dovere e se le guarnizioni sono ancora intatte. Settimana prossima parleremo delle misure per proteggere le aree esterne della casa.

Haus Standard Winter

Scaldiamo gli animi dei giocatori di hockey!

Sin dal 1976 la pista di ghiaccio di Olten è un polo d’attrazione per eventi sportivi “caldi” sul ghiaccio. Nel contesto di importanti opere di risanamento – iniziatisi nel 2013 e il cui termine è previsto a metà 2015 – l’ormai ultraventennale impianto di acqua calda è stato sostituito dal moderno sistema di acqua calda Syncro di Domotec.

Acqua calda per svariate condizioni d’utilizzo
Il nome «pista di ghiaccio» la dice tutta. Dall’autuno fino in primavera, la pista di ghiaccio Kleinholz di Olten viene prevalentemente frequentata dagli appassionati del pattinaggio. Nei mesi estivi, invece, è una mecca per skater audaci. Tenendo conto di queste premesse e coadiuvata dalla Raimann+Partner AG di Trimbach, ufficio di progettazione, la Sportpark AG di Olten, committente della costruzione, aveva valutato l’idoneità di vari impianti per l’approntamento di acqua calda. Il catalogo dei requisiti era ben definito: il nuovo impianto di acqua calda doveva rispondere agli ultimi ritrovati tecnologici, presentare un ottimo rapporto costi/benefici, garantire un’elevata produzione d’acqua calda, compensare il consumo d’acqua irregolare dovuto alle fluttuazioni stagionali e, non ultimo, essere poco ingombrante. Infine, la committente e il progettista avevano trovato ciò che faceva al caso loro: l’impianto di acqua calda Syncro di Domotec. Syncro soddisfa il fabbisogno di 1‘500-12‘000 litri d’acqua calda al giorno e assicura l’erogazione immediata di acqua calda persino nei periodi di punta o in caso di insufficiente resa termica. L’unità di regolazione elettronica e il monitoraggio dei circuiti primari e secondari ottimizzano lo scambiamento termico e garantiscono così in ogni momento l’approvvigionamento di sufficiente acqua calda.

Informazioni operative
Lo scambiatore termico di Syncro è accessibile dall’esterno, la manutenzione può dunque essere eseguita senza interruzione dell’erogazione di acqua calda. Rispetto ai tradizionali sistemi di acqua calda, i tempi di carica di Syncro sono nettamente più corti e durante il processo di carica l’assorbimento di potenza rimane costante. Inoltre, ogni carica richiede un solo avviamento del bruciatore. Ne risultano sia un elevato coefficiente di rendimento che bassi costi di esercizio e di manutenzione.
Kleinholz_4_Eisfeld

 

Riscaldare in modo efficiente ed ecologico – know-how

Molto spesso è necessario prendere una decisione: che cosa fare se il riscaldamento non funziona più? Ripararlo, risanarlo o sostituirlo? Se si opta per la sostituzione di un riscaldamento elettrico, di norma vale la pena prendere in considerazione tutte le possibilità e gli aspetti dell’alimentazione elettrica e mirare a una soluzione complessiva. Continua a leggere

Aprile è il mese dell’anno durante il quale gli appassionati del giardinaggio hanno molto da fare. Vi sveliamo quali piante sono adatte alla semina:

per gli asparagi occorre avere molta pazienza, il primo raccolto sarà possibile solo dopo 3 anni.
Durante la semina bisogna fare attenzione a lasciare abbastanza spazio tra le piantine (almeno 40 cm tra 2 piante e almeno 1,5 m tra le file). Per la piantagione si consiglia delle fosse di 15-20 cm di profondità. Continua a leggere

La verità sugli apparecchi a risparmio energetico

La tutela del clima va di moda, sempre più persone si sono sensibilizzate all’utilizzo di apparecchi elettrici a risparmio energetico, automobili più ecologiche e lampade a basso consumo energetico. Ma attenzione: alcuni prodotti non sono così rispettosi dell’ambiente, come alcuni produttori vorrebbero farci credere.

Continua a leggere